Una tavola imbandita di Futa

46
Share
Copy the link

La tavola è imbandita e sembra che la cena stia iniziando da un momento all’altro; c’è un clima surreale, quasi spirituale.

Mi distraggo un’attimo per salire le scale e guardare la scena dal ballatoio al primo piano, ma non faccio in tempo a finire le scale che inizio a sentire rumori di chiappe sbattute. Qualcuno che ansima di piacere che a quanto pare sta ricevendo un cazzo nel deretano in modo appropriato.

Arrivo al ballatoio e la scena mi si staglia davanti: due corpi avvinghiati, lucidi di sudore, uno sull’altro in cavalcata al trotto, gli manca solo la frusta per governare la sua puledra sodomizzata; una cavalcata che passa velocemente al galoppo, con la fermezza di una puledra purosangue dall’uccello enorme e potente che spruzza sperma come un idrante.

Comments

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.